Buon Appetito

Iniziare la giornata con il piede giusto

11/09/2018

In origine, il primo pasto della giornata, nonché il più importante, veniva consumato la sera. Infatti, il termine colazione deriva dal latino collatiònem che nel Medioevo, significava “cena fatta a più persone” indicando il pasto serale in comune. Questo perché nell’antichità si consumava solo un pasto al giorno, la sera.

Oggi invece, la colazione è diventata il pasto principale perché aiuta ad assimilare nutrienti che permettono di iniziare la giornata con l’energia giusta.

Per questo motivo deve essere bilanciata con il giusto quantitativo di calorie.

Dedicate almeno 15 minuti per gustare il cibo scelto e sorseggiare con calma le bevande.

 

Parlando di quantità, non bisogna mai eccedere ma neanche limitarsi perché si consiglia di assimilare il 20% delle calorie giornaliere durante la colazione. La varietà è un altro aspetto da tener presente in quanto se la colazione diventa monotona, a lungo andare, rischia di essere dimenticata.

Per renderla più gustosa e diversa, consumate frutta in base alla stagione oppure alternate yogurt magro o greco con cereali e frutta secca o latte parzialmente scremato o di soia insieme a cereali integrali o avena.

Se vi piace cucinare, preparate la sera prima delle torte allo yogurt o crostate di marmellata e vedrete che l’ora della colazione sarà più piacevole.

Potete anche provare i biscotti fatti in casa in base ai vostri gusti o selezionare tra quelli in commercio prediligendo quelli ai cereali o con farine non raffinate. Altrimenti, il classico pane burro e marmellata non vi deluderà.

Non esagerate con gli zuccheri: se amate i succhi di frutta, scegliete quelli senza zuccheri aggiunti o in alternativa, preparate delle spremute o delle centrifughe di frutta e verdura fresche. Il tè aiuta a ricaricarci e reintegrare i liquidi persi durante il sonno, il tè verde in particolare è molto dissetante. Il caffè può essere consumato espresso o nelle varianti decaffeinato, macchiato oppure se non si tollera la caffeina, un buon cappuccino con orzo e latte di soia è un giusto compromesso.

Per chi preferisce il salato, una variante ai toast, è il pane nero o ai cereali ottimo con uova strapazzate e prosciutto cotto. La colazione english, con uova, bacon, salsiccia, fagioli e pomodori è più comune rispetto alla sua versione dolce composta da latte e cereali, pane con burro di arachidi e marmellata e porridge.