Insalata mista di frutte e quinoa

Buona Natura

La frutta nelle insalate, tanti spunti per arricchire le nostre pietanze estive

15/07/2022

Frutta nelle insalate: l’abbinamento che non ti aspetti.
Insalata di frutta e verdura: un piacere per gli occhi e per il palato! La frutta è ricca di vitamine e sali minerali e con il suo dolce sapore dona un tocco speciale rendendo le insalate estive perfette per essere consumate a casa, a un pic nic fuori porta o sulla spiaggia. Alcuni abbinamenti dolce-salato non sono una novità. Chi non ha mai provato l’insalata con arance, per esempio abbinate al finocchio? Anche la mela è un frutto che si sposa spesso alle insalate, per esempio con carote, sedano e yogurt. Sicuramente ottime, ma possiamo provare anche accostamenti con frutti più insoliti come lamponi, fragole, ciliegie, pesche e fichi.

Le pesche

Partiamo proprio dalle pesche, il frutto estivo più amato da grandi e piccini. Dolci, succose, profumate, sono ricche di vitamine, sali minerali (soprattutto potassio), fibre (nella buccia) e si trovano fino a Ottobre. Giocando con i contrasti, la dolcezza delle pesche si abbina molto bene all’acidità dei formaggi. Per chi preferisce quelli freschi si può optare per feta, burrata o ricotta, ma vanno bene anche dei tocchetti di gorgonzola o il classico parmigiano, per i vegani si può utilizzare il tofu.

Alle pesche e al formaggio si possono aggiungere pomodori, cipolla di tropea, rucola, spinaci baby, valeriana. Per arricchirla di sapore fresco perché non unire basilico o menta, per la croccantezza noci o pistacchi, per il condimento una vinaigrette al miele? Otterrete un piatto da vero gourmand, provare per credere!

Le pesche si accompagnano bene anche ai gamberetti, in questo caso meglio usare quelle a pasta bianca, aggiungere spinacino, un cipollotto, limone e olio extravergine di oliva. L’accostamento con il pollo è un’altra idea per un piatto unico fresco e nutriente. Per esempio è possibile rivisitare la classica Caesar Salad aggiungendo delle pesche nettarine.

I frutti di bosco

I frutti di bosco hanno molte proprietà, soprattutto antiinfiammatorie e antiossidanti. Sono ricchi di vitamine e contengono pochi zuccheri e molte fibre. Per aumentare il loro consumo, oltre ad usarli per le ricette dolci, come crostate, marmellate o nello yogurt, si possono utilizzare abbinandoli alle verdure.

Un buon accostamento è unire mirtilli, lamponi e more con lattuga, valeriana e rucola, scaglie di parmigiano e condire con aceto balsamico. Per gli amanti dell’agrodolce questo connubio è un vero piatto per palati raffinati.

Per chi preferisce dei sapori più forti, si possono usare formaggi dal gusto più deciso come la feta greca o il Roquefortcon aggiunta di frutti di bosco e misticanza un po’ di aceto balsamico. Oppure con un po’ di miele, si possono ottenere delle insalate ottime per una entrée leggera o come piatto unico. Un consiglio: accompagnatele con uno spumante rosé, renderanno la vostra tavola molto chic!

I fichi

I fichi sono ricchi di fibre, calcio e sali minerali. Si accostano bene con formaggi erborinati e con il prosciutto o il salame. Per un’insalatona che serva da piatto unico. Al fico si possono unire un’insalata verde mista, radicchio rosso, melagrana e feta greca. Oppure realizzate delle roselline di prosciutto, unire la rucola, i fichi e aggiungere dei dadini di pane tostato, un piatto completo davvero appagante per il palato.

Le ciliegie

Le ciliegie sono ricche di vitamina C e A, aiutano a proteggere la vista, contribuiscono al buon funzionamento delle difese immunitarie, sono ricche di acqua quindi hanno azione diuretica nonché anti infiammatoria. Prendiamo una semplice insalata di misticanza e valeriana, aggiungiamo delle ciliegie denocciolate e della robiola. Per un tocco di croccante personalità si possono aggiungere delle mandorle tostate, una spruzzata di aceto balsamico e il piatto è servito. Un gusto originale per un piatto completo e leggero.

Le fragole

La fragola è un frutto molto sfizioso che spesso viene abbinato all’aceto balsamico, perché l’acidità dell’aceto bilancia alla perfezione la dolcezza del frutto. Da provare l’accostamento con l’avocado e le cipolle rosse per ottenere un piatto davvero originale. In alternativa le fragole si possono accompagnare con un formaggio fresco di pecora o capra, aggiungendo spinacini freschi, rucola con noci e semi di zucca e si ottiene un’insalatona fresca e appetitosa.

 

Queste sono solo alcune idee per mettere la frutta nelle insalate. Perché, si sa, con la fantasia si può giocare sia nei gusti che nell’impiattamento. Di certo l’accostamento della verdura con la frutta offre l’opportunità di servire insalate che saziano senza appesantire: l’ideale per le calde giornate d’estate!