Buon Raccolto

L’avocado: un prezioso alleato

12/03/2018

E’ un frutto esotico, fino a pochi anni fa poco utilizzato nella dieta mediterranea ma che oggi, grazie alla conoscenza delle sue proprietà benefiche per la salute e la bellezza, trova sempre maggior diffusione sulle nostre tavole.

 

L’avocado si presenta a forma di pera, rivestito da una buccia verde brillante o tendente al verde scuro, coriacea o liscia, a seconda della varietà, con una polpa verde chiaro, cremosa e dalla consistenza burrosa quando giunge a piena maturazione. Contiene un grosso

nocciolo centrale che raggiunge un diametro di 3 – 5 centimetri.

 

L’origine

A dare per primi un nome a questo portentoso frutto furono gli Aztechi che lo chiamarono “ahuacati”, che significa testicoli, con chiaro riferimento alla sua forma, simile a una pera allungata e alle sue proprietà afrodisiache.

 

Le proprietà

è giustamente noto anche come superfood, per le sue molteplici proprietà.

Contiene infatti sostanze antiossidanti, che aiutano l’organismo a liberarsi dai radicali liberi, è ricco di minerali e di grassi insaturi, che favoriscono la produzione di colesterolo “buono”, contrastando quello “cattivo”. è infine una preziosa fonte di energia pur essendo facilmente digeribile.

 

Uso in cucina

L’avocado si utilizza esclusivamente quando è sufficientemente maturo. Qualora non lo fosse, lo si può avvolgere in un sacchetto di carta, accompagnato da una mela o da una banana, accelerandone la maturazione, che dovrebbe avvenire entro uno o due giorni. La polpa dell’avocado, a contatto con l’aria, si ossida facilmente e tende a scurirsi, è consigliabile pertanto irrorarlo, appena tagliato, con limone o lime.