Bimbo con mela verde

Buona Salute

Per i più piccoli al rientro a scuola, dolce o salata: idee e spunti per la Merenda

09/09/2022

La merenda è uno dei pasti preferiti dai più piccoli. Sostituire le merendine con dei pasti più genuini non è un’impresa impossibile, ecco alcune ricette.Lo spuntino di metà mattina rappresenta un valido interrogativo che tutti i genitori dovrebbero, prima o poi, porsi. Non dovrebbe essere troppo pesante, ma nemmeno troppo leggero, soprattutto dovrebbe tener conto di tutti quegli ingredienti ghiotti, ma poco salutari.
Una merenda golosa ogni tanto non si nega a nessuno, certo, ma sarebbe consigliato puntare su uno snack giornaliero fresco e sano. Inoltre, abituare i nostri bambini a un regime alimentare vario ed equilibrato, che tenga in considerazione anche sapori più delicati e tenui come quelli ad esempio della frutta e della verdura, gioverà in primis a loro e alla loro salute. Questo al contempo vi renderà più facile gestire i pasti insieme a loro, come la cena.
Allontanare i bambini dal mondo delle merendine confezionate, dolci e salate, potrebbe sembrarci una mission impossible, complici in questo la pubblicità e qualche amico o compagno di scuola. Avere delle buone abitudini alimentari, però, durante i pasti così come a merenda, è fondamentale per prevenire i rischi associati alle carenze nutrizionali, così come agli eccessi di una dieta poco equilibrata.

Allora perché non trovare delle soluzioni facili, veloci e al tempo stesso genuine? Superiamo i nostri pregiudizi e le nostre paure. Preparare uno spuntino salutare e gustoso non è affatto difficile e richiede meno tempo e fatica di quello che pensiamo. In più, ricordiamoci sempre che per i bimbi il momento dello stare in cucina con la mamma e il papà non è altro se non un meraviglioso gioco, durante il quale possono sperimentare utilizzando tutti e cinque i sensi. Coinvolgerli già così per loro è un vero spasso, figuratevi se sapessero che stanno preparando la merenda che mangeranno a scuola e di cui si potranno “vantare” con i compagni, come dei veri chef!

MERENDA: QUALCHE TIPS

Prima di tutto quando pensiamo a una merenda giusta per i nostri piccoli supereroi, dobbiamo valutare delle costanti a cui far riferimento.

La prima è che lo spuntino dovrebbe teoricamente coprire il 5% del fabbisogno energetico del bambino. Quindi optare per una giusta via di mezzo tra lo snack energizzante ma che lo faccia arrivare al momento del pranzo con un giusto senso di appetito è l’ideale.

Secondo punto da non dimenticare, deve essere facile da mangiare e comodo da trasportare. Sappiamo bene che la cartella rappresenti per i nostri bimbi una sorta di borsa magica di Mary Poppins, dove si può nascondere di tutto, anche gli oggetti più impensabili e di svariate dimensioni. Fate attenzione quindi a dove riporre la merenda: un contenitore rigido è l’ideale, così eviterete eventuali “schiacciamenti” che renderebbero lo spuntino immangiabile.

Terzo punto, la merenda dovrebbe essere il più possibile varia. Utilizzate il momento del weekend per preparare insieme ai vostri piccoli aiutanti vari snack secchi e conservabili che potranno mangiare durante la settimana, alternati da qualche frutto o verdura.

Ultimo punto, dovrebbe essere nutriente e addolcita con zuccheri il meno possibile raffinati. Prediligete allo zucchero bianco lo zucchero di canna grezzo o il miele, alle farine raffinate quelle integrali e sbizzarritevi con semi: le loro pancine ringrazieranno!

BARRETTE ALL’AVENA E FRUTTA SECCA

Avete presente le barrette energetiche delle marche più disparate? Immaginiamo senz’altro di sì. Ci credereste se vi dicessimo che sono replicabili a casa e sono divertentissime da fare? È proprio così! Le barrette all’avena e frutta secca sono degli snack sani e gustosi, perfetti da preparare per la merenda di metà mattina: danno la giusta carica di energia per arrivare a pranzo, senza però appesantire.

In una casseruola antiaderente fate sciogliere 70 gr di miele e 30 di zucchero di canna con un po’ d’acqua. Mescolate bene con un cucchiaio di legno fino a che lo zucchero non sia ben sciolto e unite ora semi di zucca, mandorle e nocciole tritati grossolanamente (pesatene circa 30 grammi l’uno) e l’uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida e ben strizzata.

Mescolate molto bene il tutto e unite 150 gr di fiocchi d’avena. Continuate a mescolare bene tutti gli ingredienti per una quindicina di minuti: il composto dovrà risultare scuro e appiccicoso.

Foderate a questo punto una teglia con della carta da forno e versatevi il composto all’interno. Livellatelo con una spatola da cucina molto bene, fino a che la superficie non sarà quasi completamente uniforme.

Lasciatelo raffreddare, dopodiché togliete il composto dalla teglia e tagliate le barrette. Incartatele con della carta forno o conservatele semplicemente in un contenitore ermetico: all’interno di esso si conservano per lungo tempo!

FRUTTA E VERDURA A VOLONTÀ

Se state pensando che la frutta come merenda si possa anche fare ma la verdura proprio no, purtroppo vi sbagliate. Basta solo trovare un modo carino per presentare il tutto! La mela, ad esempio, può essere tagliata a spicchi sottili e messa in un contenitore in attesa solo di essere sgranocchiata. Stessa cosa la verdura. Eliminate dalla carota la parte esterna con un pelapatate, tagliatela a metà in lunghezza e larghezza. Create ora dei piccoli tronchetti di carota, tagliando le metà in tanti filetti. Potete replicare il procedimento con il sedano, o con un bel finocchietto.

La frutta e la verdura sono coloratissime e hanno una consistenza ideale per i denti dei nostri bimbi: garantiranno una merenda sana e divertente da gustare.

Un piccolo consiglio: per evitare che la frutta ingiallisca, mettete qualche goccia di limone e resterà come appena tagliata.

CRACKERS DI SEMI MISTI

Simili alle barrette ma in versione salata, i crackers di semi misti sostituiscono i cracker confezionati per un’alternativa salutare e più light.

Procuratevi 130 gr di semi misti (lino, papavero, sesamo, girasole…), 30 gr di fiocchi di avena, 100 gr di farina di riso oppure di farro o integrale, 80-90 gr di acqua e circa 30 gr di olio EVO.

Una volta procurati tutti gli ingredienti, in una ciotola mescolate con una spatola i semi misti con i fiocchi d’avena, la farina e un pizzico di sale. Fate uno spazio al centro degli ingredienti ed inserite l’olio, l’acqua poca alla volta e iniziate ad amalgamare il composto.

Mettete ora il composto tra 2 fogli di carta da forno oleati, stendete con un matterello fino ad ottenere uno spessore sottile.

Togliete il foglio di carta forno superiore, tagliate con una rotella da pizza o un coltello ricavando dei rombi o quadretti.

Trasferite il tutto sulla teglia del forno e infornate in forno preriscaldato ventilato a 180° per 15-18 minuti fino a quando non saranno dorati.

Anche i crackers si conservano benissimo in un contenitore ermetico. Unica pecca: sono così buoni e leggeri che finiscono in un batter d’occhio!

CONSIGLIO DI LETTURA:

Ma che bontà!

di Elisa Mazzoli, Margherita Borin, Editore Il leone verde – 2020 € 15,20 – pp. 32

Un cofanetto con 32 carte illustrate per far conoscere e apprezzare frutta, verdura e legumi ai più piccini, e perché no, renderglieli più simpatici. Uno strumento utile per favorire il momento del pasto ed educare a un’alimentazione sana e varia fin dalla più tenera età.

 

FUMETTO

Da Basko speciale integrale In offerta per te dall’ 8 al 19 Settembre