Pesce finto

Antipasto

Pesce finto

  • 1 ora
  • 4 persone
  • media

Procedimento

Lava le patate e lessale, in una pentola piena d’acqua, per circa 30 minuti dall’ebollizione. Quando si sono raffreddate, sbucciale e schiacciale con lo schiacciapatate in modo da ottenere una purea. Metti i capperi un una ciotolina piena d’acqua calda, lasciali in ammollo almeno mezz’ora, cambiando più volte l’acqua per eliminare il sale, strizzali bene e tritali. Aggiungi alla purea di patate il tonno sgocciolato, i capperi tritati, quattro cucchiai di maionese e condisci con sale e pepe. Amalgama tutti gli ingredienti e, su un piatto da portata possibilmente ovale, colloca il composto, dandogli la forma di un pesce, e ricoprilo completamente con un velo di maionese, utilizzando i due cucchiai rimanenti. Affetta i cetriolini sott’aceto a rondelle e disponili sul corpo del pesce come fossero scaglie, tagliane altri per il lungo a striscioline e decora la coda. Con una rondella di oliva crea l’occhio e con una fettina di peperone rosso la bocca. Lascia riposare il pesce finto in frigorifero per almeno due ore prima di portare in tavola la tua opera culinaria.