TARTE TATIN DI PESCHE

Dessert

TARTE TATIN DI PESCHE

  • 60 minuti
  • 6 persone
  • media

Procedimento

Partite realizzando la pasta brisée: mettete la farina sul piano di lavoro e aggiungete 150 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente e tagliato a tocchetti. Impastate con le mani e poi aggiungete l’uovo, 25 g di zucchero, un pizzico di sale e il cucchiaio di latte freddo. Impastate fino ad ottenere un impasto morbido ed elastico, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigo per mezz’ora. Lavate le pesche, sbucciatele e tagliate a spicchi. In un pentolino, scaldate a fuoco dolce lo zucchero insieme ad un cucchiaio di acqua fino a caramellarlo. Prendete una tortiera rotonda, foderate con carta da forno, imburratela con il restante burro e versate sul fondo lo zucchero caramellato distribuendolo su tutto il fondo, disponete sopra gli spicchi di pesca a raggiera. Prendete la pasta briséè e stendetela con un matterello e poi adagiatela dentro la teglia, facendola ben aderire alla frutta, eliminando le parti in eccesso. Infornate la vostra tarte tatin per 20 minuti nel forno già caldo a 180°. Una volta sfornata, capovolgete in modo che le pesche siano nella parte superiore. Infine lasciate intiepidire e servite.