Buona Salute

Tutta la genuinità delle Carni Bianche

25/09/2018

Questo mese diamo il benvenuto a Matilde, nutrizionista in carriera che nella propria  alimentazione predilige le carni bianche. Ho sempre avuto a cuore il benessere del mio corpo, al punto da farne un lavoro, oltre che una scelta di vita”, racconta Matilde. “Nella mia dieta quotidiana non mancano mai deliziosi piatti a base di carni bianche e verdure per fare il pieno di proteine e vitamine in grado di darmi l’energia necessaria ad affrontare le mie giornate. Nel mio lavoro cerco di far comprendere ai miei pazienti che consumare carni bianche non vuol dire rinunciare al gusto ma, al contrario, vuol dire scegliere di stare bene.”

Quando si parla di uno stile di vita sano, spesso si fa riferimento all’attività fisica regolare e a una dieta equilibrata. Il concetto di dieta equilibrata non deve essere legato necessariamente all’idea di punizione o di regime alimentare ristretto.

La scelta dei cibi che portiamo sulla tavola è fondamentale per garantire al nostro corpo il giusto apporto di calorie e nutrienti in grado di mantenerci forti e sani.

Occorre ridurre le calorie assunte giornalmente senza tralasciare l’importanza di vitamine e proteine.

Un aiuto concreto può arrivare dalle carni bianche.

Tra queste si annoverano il pollo, il tacchino, il coniglio, la faraona, la gallina livornese: carne leggera, ideale per fare il pieno di proteine nobili, ferro, vitamina B12 e aminoacidi.

Il basso contenuto di colesterolo e i pochi grassi in esse contenuti, contribuiscono a rendere le carni bianche tra i cibi più consumati quando si preferiscono appunto, diete equilibrate. I grassi contenuti sono infatti per la maggior parte mono e polinsaturi, come gli Omega-3 e gli Omega-6, quindi grassi “buoni”, solo un terzo di esso è costituito da grassi saturi.

Pertanto, il loro consumo contribuisce alla riduzione del rischio di malattie cardiovascolari.

Naturalmente, a tal proposito, il metodo di cottura è importante e, generalmente, la semplicità si rivela la scelta migliore. L’ideale per mantenere inalterate le proprietà nutritive delle carni bianche è la cottura alla piastra o al vapore.

Il tessuto connettivo molto sottile rende la carne bianca non solo più digeribile della rossa ma anche facile da masticare, consigliata quindi nell’alimentazione di bambini e anziani.

La cottura alla piastra permette inoltre di eliminare la pelle e ridurre ulteriormente la percentuale di grassi ingeriti.

Se amate i sapori intensi potete aggiungere nella fase di cottura, degli aromi naturali o delle spezie a vostro piacimento che non faranno che esaltarne ulteriormente la sapidità.

E non abbiate paura di abusarne perché, proprio in virtù di tutte le qualità di cui abbiamo parlato finora, le carni bianche possono essere consumate fino a 4 volte a settimana.

 

Speciale carni bianche

La carne bianca è adatta a tutti, sia per chi è a dieta ma anche per chi ha problemi di colesterolo, per i bambini, le donne incinte e per chi fa sport perché facile da digerire e povera di grassi.

Ricca di proteine e aminoacidi ramificati, quest’ultimi fondamentali per la formazione di ormoni, enzimi e anticorpi utili per il metabolismo di muscoli e lo smaltimento delle tossine.

 Tra le carni bianche troviamo pollo, tacchino, coniglio, faraona, gallina livornese; un alimento alla portata di tutti, per ricette semplici ma al tempo stesso gustose e salutari.